venerdì 19 dicembre 2014

TRE CI

CaroteCurcumaCannella
Vegan

Una tortina alle carote semplice semplice che soddisfa con poco!
Morbidissima e con un profumo che invade la cucina per giorni, d'altronde la cannella è così, datele un pò di libertà e vi ritroverete invasi!
Quindi eccola qui...con una tazza di latte caldo alle mandorle!




  • Carote 200gr
  • Farina "00" 300gr
  • Olio di semi 100gr
  • Latte di mandorla o altro latte vegetale 200ml
  • Zucchero di canna 200gr
  • Mezza bustina di lievito
  • Un pizzico di sale
  • Cannella
  • Curcuma 1 cucchiaino






Tenete da parte in una tazzina un cucchiaio di zucchero e aggiungeteci 1/2 cucchiaino di cannella.
 Unite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi e le carote tritate, aggiungete quindi tutti gli ingredienti umidi e mescolate energicamente!!
Trasferite in uno stampo cospargetevi sopra lo zucchero con la cannella e mescolate un pò..così si creeranno delle squisite venature profumate!!..cuocete in forno preriscaldato a 180°c per 45 minuti circa. Fate la prova stecchino prima di sfornare!




Limone...Pere...uva!



Settembre 2014
Uva uva uva ovunque, nera rossa rosa bianca..di tutti i colori..un profumo irresistibile di uva fragola mi ha attirata verso il banco frutta, e allora pensa..cosa potrei fare?!
 Ecco... ho pensato un pò troppo e quando poi mi son decisa era troppo tardi e non restava che uva bianca!!
Pere marmellata di Uva Bianca e crema di ricotta!!
Beh la marmellata di uva non da tanta soddisfazione..togliendo semi e bucce e passandola al setaccio è rimasto ben poco, ma è bastata per bagnare le pere e per dolcificare la crema di ricotta!!
La prossima volta non mi farò sfuggire l'uva fragola!!!:P



Per prima cosa preparate la marmellata di uva seguendo le istruzioni al blog Granosalis qui ---> Marmellata di uva fragola !!!
Per la base al limone:
  • Farina "oo" 60gr
  • 2 Uova
  • Maizena 60gr
  • Burro 125gr
  • Lievito per dolci mezza bustina
  • Zucchero 125gr
  • Limone 1(succo e scorza)

  Montate il burro a temperatura ambiente con metà dello zucchero previsto, aggiungete i tuorli e continuate a montare, aggiungete poi la scorza del limone, la farina, la maizena e il lievito setacciati.
A questo punto montate gli albumi con lo zucchero restante e quando saranno quasi montati unitevi il succo del limone a filo, poi mescolando piano dal basso verso l'alto aggiungeteli al composto col burro!
Trasferite il composto in una tortiera a cerchio apribile di 24 cm di diametro e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 45/60 minuti!


Per le pere:

  • Pere williams 3
  • zucchero
  • miele di arancio
Pelate e tagliate le pere a spicchi poi mettetele in una padella con lo zucchero e un cucchiaio di miele e uno di marmellata di uva, coprite e lasciate ammorbidire un pò!(aggiungete dell'acqua se necessario!)
 Disponetele sul fondo della tortiera come più vi garba!!!


Per la crema di ricotta:
  • 125gr di ricotta fresca
  • 50ml di panna fresca
  • due cucchiai di marmellata di uva
Setacciate la ricotta e unitevi la marmellata di uva bianca.
Montate la panna e unitela alla ricotta mescolando senza smontarla!





giovedì 11 dicembre 2014

Mirtilli e Yogurt




 Per la base soffice alla vaniglia:
-Mezza bacca di Vaniglia
-100gr di Zucchero
-2 Uova
-37,5gr Farina "00"
-75ml di Odi semi
-4gr di Lievito per dolci
-62,5gr di Frumina
-un pizzico di sale

Montate le uova con lo zucchero la vaniglia e il sale finchè non sono spumose.
aggiungete l'olio e poi man mano gli ingredienti secchi setacciati mescolando lentamente dal basso verso l'alto per non smontare il composto!
Oliate e infarinate uno stampo apribile di 20cm di diametro e infornate a170°C per 35minuti circa!!



Mirtilli:
-100gr circa di Mirtilli Neri
-un cucchiaio di Miele
-due cucchiai d'acqua
-zucchero se vi piacciono più dolci!

Mettete i mirtilli sul fuoco con il miele e l'acqua e cuocete per cinque minuti, finchè il composto non
si addensa un pò!
Io ho usato dei mirtilli congelati neri della zona di Asiago!..meravigliosi, ma se avete la possibilità di andare a raccoglierli di persona posso solo immaginare la soddisfazione!!
Sono anni che mi frulla in testa l'idea di andare a riempir saccoccia in montagna, ma purtroppo fin'ora non ci sono riuscita!






 Crema allo Yogurt Greco
-170gr di Yogurt Greco
-100gr di Panna Liquida
-2 cucchiai di zucchero a velo


Montate la panna, a metà del processo unitevi lo zucchero e poi continuate a montare!
Aggiungete lo yogurt mescolando piano dal basso verso l'alto per non smontare la panna!!
Ho usato lo yogurt FAGE..in commercio trovate vasetti di 170gr, e così non sprecherete prodotto, anche se è talmente buono che non credo ci sarebbe pericolo di vederlo finire in pattumiera..e altrimenti bèèèè..non avete un cuore.. in più è molto denso e perciò si presta bene per la decorazione di torte e cupcake!!..cosa volete di più?!

E ora finalmente è arrivato il momento di assemblare..
Quando la base si è raffreddata spargiamo qualche cucchiaiata di mirtilli con il loro bel sughetto che andrà a bagnare la torta!!
Versiamo sopra anche la crema allo yogurt, e ora decoratela come vi piace con i restanti mirtilli!!!
è una torta semplicissima e veloce veloce..ma il gusto e le consintenze morbide sono fantastiche e mi hanno lasciata a bocca aperta!!
Isomma, ok, la adoro..ne mangerei in continuazione!





 

mercoledì 10 dicembre 2014

Torta alle pesche e timo limone!!


Vegan.





Per le pesche:
5/6 pesche
80 gr di zucchero di canna
50gr di miele d’arancio
1 cucchiaio di succo di limone
2 rametti di timo limone o timo classico
Un pizzico di sale

 Portate a bollore tanta acqua sufficente a coprire le pesche, aggiungete zucchero, miele, limone, lasciate bollire per dieci minuti con il coperchio per far aromatizzare bene l’acqua.
A questo punto aggiungete le pesche dopo averle incise con un coltello facendo una x, questo vi aiuterà a pelarle una volta cotte.

Lasciatele ammorbidire per 10 minuti circa senza coperchio, toglietele e fatele raffreddare.

Lasciate evaporare il resto dell’acqua fino a quando non avrete ottenuto un sughino denso e profumato!

Nel frattempo pelate le vostre meravigliose pesche, vedrete che sarà semplicissimo!!
Tagliatele a spicchi e posatele sul fondo di una tortiera da 24 cm di diametro.
Posate le pesche nel modo che più vi piace tenendo conto che la torta poi verrà capovolta!!
Versateci sopra tutto il sughetto e passate alla pasta!








Per la pasta:

150gr farina “0”
150gr farina di mais (anche quella istantanea è perfetta)
80gr fecola di patate
50gr di zucchero di canna
1 bustina di lievito
200ml di succo misto di arancia e limone
3 gocce di olio essenziale di arancio dolce (facoltativo)
Latte di mandorla o riso qb

Setacciate gli ingredienti secchi e unite poi il succo di limone e l’olio essenziale, aggiungete pian piano il latte di mandorla fino ad ottenere un impasto abbastanza morbido, che scende dal cucchiaio.
Versate il composto sopra alle pesche livellatelo fino ai bordi e infornate a 180 gradi per circa 35 min!!
Fate la prova stecchino, sfornate, lasciate raffreddare e poi capovolgete su un piatto da portata!
La torta è pronta..il suo colore rosato è una sorpresa e il profumo ha incuriosito persino due api che entravano ed uscivano dalla cucina come impazzite..adesso non per vantarmi..ma..come biasimarle?!









La base non è male ma un pò troppo polentosa per i miei gusti e non rende giustizia alle pesche e al loro sughetto paradisiaco!..ve lo dico..me lo sarei bevuto così, a bicchieri!!
Quindi presto troverete l'alternativa per la base!!
Eccola qui Base soffice alla vaniglia