martedì 11 aprile 2017

Panna di anacardi








Sapete quelle torte cremose e sofficiose tipo cheesecake che a farle senza derivati animali sembra un impresa colossale, be con questa sorta di panna di anacardi la cosa sarà meno ardua, il risultato sarà golosissimo e certamente gustoso.
Andate a sbirciare la mia anacardi cake che trovate al link QUI.
Non c'è proprio questa preparazione ma il succo del discorso è lo stesso..anacari frullati a formare una crema che viene poi aromatizzata a piacere!

Ho trovato la ricetta per questa "panna" sul libro FREE cucinare senza https://www.foodeditore.it/free-cucinare-senza/ Il mio ultimo acquisto. Quindi un grazie speciale per le ricette meravigliose di questo libro a Lena Tritto!
Per farla il procedimento è davvero semplicissimo, l'unica accortezza sarà quella di mettere a bagno gli anacardi la sera prima, quindi dovrete aver già pianificato di voler fare il dolce un giorno in anticipo..insomma a me capita spessissimo di decidere di accendere il forno così su due piedi, appena l'ispirazione arriva e questa non è certo una preparazione dell'ultimo secondo!
Quindi per questa volta pianificate!

Cosa vi serve:
200gr di anacardi non tostati
150ml di acqua

Mettete in ammollo gli anacardi per una notte o almeno otto ore!
Frullate tutto con un frullatore potente fino ad ottenere una crema consistente e liscia.

Tutto qui, ve l'avevo detto che era super facile.
Io per ora l'ho usata per farcire una torta di carote, che posterò al più presto, e per mantecare una pasta al sugo di asparagi, e lo so che è ancora un pò prestino, ma se avete un contadino di fiducia da cui andare a prenderli è possibile che riusciate a trovarli già di una delizia indicibile, quindi perchè non prenderci dentro?!

A presto
Valentina


Nessun commento:

Posta un commento