mercoledì 14 giugno 2017

burro vegetale handmade








Per le preparazioni che hanno bisogno di quell'elasticità che l'olio non può dare, magari per una pie decorata con trecce di ogni dimensione, foglioline, strisce larghe e strette, cuori, fiori, scritte magari, l'impasto con l'olio non si presta per nulla, e così ad un corso mi insegnano questo burro vegetale e penso che magari viene meglio!
E bè per ora ho fatto il burro e ho fatto l'impasto.
Sta riposando in frigo proprio in questo momento, ed è rimasto un pò di burro anche per provare una frolla, e nei prossimi giorni troverò il tempo anche per quella!
Comunque insomma ancora non so cosa ne uscirà, ma per ora vi lascio qui la ricetta del burro, rivisitata.
Bè di sicuro quello che so è che non è un burro da spalmare sul pane, non è per niente cremoso, anzi davvero sodo, e sinceramente non me l'aspettavo, quello che credo è che per le frolle sarà perfetto perchè si sbriciola letteralmente, ma lega poi l'impasto alla grande!!vedremoooo vedremo...

100gr di burro di cacao
100gr di olio di semi di girasole deodorato e spremuto a freddo
4gr di lecitina di soia
100gr di latte di riso

Mettete l'olio in frigorifero e portatelo a 4°C.
Sciogliete il burro di cacao ad una temperatura inferiore ai 40°C.
Sul bicchiere del frullatore ad immersione sciogliete la lecitina nell'acqua frullando bene.
Continuando a frullare aggiungete a filo l'olio di semi e successivamente anche il burro, versandoli a filo.
Versate in una ciotolina con coperchio e mettete in frigo a rassodare.
Questo burro si conserva una settimana in frigorifero ma è possibile anche congelarlo.






















Nessun commento:

Posta un commento